Un percorso condiviso per l'Economia Solidale

Versione stampabileSend by emailVersione PDF
L'incontro per l'Economia Solidale a Bologna

Sabato 26 gennaio 2013, dalle ore 15.30 fino alle 18.30 presso la Sala Polivalente del Quartiere Savena il Coordinamento Regionale per l’Economia Solidale Emilia Romagna (CRESER) invita tutti gli interessati a sviluppare insieme percorsi di economia solidale.

In un momento di crisi economica c'è stata la spending review che è riuscita a imporsi all'interno del pensiero economico come tendenza diffusa per far fronte alle problematiche che si sono sviluppate. Ma questa non è certo l'unica risposta. Nonostante la poca visibilità c'è un pensiero diverso rispetto a quello neoliberalista, che si vuole sviluppare offrendo nuovi modelli di sviluppo, come quello che proviene dall'Economia Solidale.

L'Economia Solidale, come ben descritto ne "Il Capitale delle Relazioni", pone al centro dell'attenzione la Persona, il suo modo di vivere e di relazionarsi con l'Ambiente che lo circonda nella sua accezione più estesa del termine.

Per questo e per molte altre ragioni alcune associazioni che stanno tutt'ora partecipando all'attività che si sta sviluppando in seno al CRESER (Coordinamento Regionale per l'Economia Solidale dell'Emilia Romagna) hanno deciso di lanciare l'invito alle altre associazioni, cooperative sociali, ecc, che si riconoscono ne "Le Colonne dell'Economia Solidale " e ne "Il Pensiero dell'Economia Solidale in E-R", presenti sul Territorio per costruire INSIEME un modello di interpretare il Territorio  come già presente in altre realtà dell'Emilia-Romagna. 

Per questo sabato 26 dalle 15,30 alle 18,30 ci sarà la possibilità di conoscere e confrontarsi su questo tema: alla sala polivalente del Quartiere avena alcune associazioni che già hanno dato vita a questo tipo di esperienza hanno deciso di unire le proprie voci per contribuire a far nascere sul territorio di Bologna e Provincia un insieme di gruppi, imprese, cooperative, cittadini, che - cooperando fra loro - diventino attori di azioni solidali a beneficio dell’intera collettività, promuovendo il ben-vivere e il ben-convivere di tutti.


Il primo passo per costruire un percorso condiviso per tutti coloro che vogliono realizzare o informarsi sull'economia sodiale, i suoi vantaggi, i suoi ultimi sviluppi e le sue possibilità di applicazione. L’obiettivo della giornata è avviare un percorso condiviso tra tutti i soggetti che si riconoscono nei valori e nelle prassi dell’economia solidale e che intendono promuoverle sul territorio, superando la frammentazione, coordinando e rafforzando le diverse iniziative già presenti e attivandone delle nuove.

E portate da mangiare: alla fine dell'incontro prenderà vita una cena sociale con la condivisione del cibo e delle bevande, dopo la condivisione delle idee e delle proposte.