30 Novembre 2013: 20° incontro Regionale c/o Casa delle Associazioni - v. Laderchi 3 FAENZA.

OdG:

  1. Proposta di Legge dall'Economia Solidale; 
  2. Proposta "convegno"  2014;
  3. Progetti CRESER : PdO a confronto: Des Parma, Rimini, Des RE, Gas Rimini, Des Tacum  (con Des Re che ci illustra l'incontro nazionale del 5 Ottobre a Ferrara);
  4. GdL Comunicazione;

Kuminda 2013

Kuminda - il festi­val del diritto al cibo, è pre­sente nel calen­da­rio degli eventi della città di Parma da otto edi­zioni. Per l’edizione 2013, si pre­ve­dono una serie di appun­ta­menti che par­tono in otto­bre per arri­vare poi al clou nel wee­kend dell’8/9/10 Novem­bre in Pilotta.

Incontro Creser del 14 Settembre 2013

:: PROGRAMMA (OdG riunione)


  • :: ore 9.30 > 14.00 / PLENARIA
    • 1. Adesioni e versamento quote
    • 2. Proposta di Legge Economia Solidale
    • 3. Progetti CRESER
    • 4. Varie / eventuali
  • :: ore 14.00 > 15.30 / PRANZO
  • Workshop Creser: il logo

    La partecipazione è aperta a tutti i CRESERINI ma è richiesta l'adesione per predisporre i materiali e le basi di lavoro per tutti. Questo workshop ha come obiettivo il contenuto che dovrà essere tradotto in forma esecutiva professionale tramite un bando aperto a tutti i grafici che volessero partecipare (del mondo solidale o meno) Si lavorerà singolarmente, in coppia e in gruppo per produrre idee, dare loro forma, selezionarle e declinarle in bozza. Si chiede ai partecipanti di avere voglia di lavorare insieme con spirito collaborativo e giocoso!

    Dichiarazione personale di Richard Stallman e Euclides Mance

    After a useful two-day conversation on Solidarity Economy and Free Software, we have agreed on this joint statement of our personal views. We believe that the free software and solidarity economy movements should collaborate to make software solutions that are entirely free/libre, aiming to meet the needs of the solidarity economy. Crediamo che i movimenti del software libero e dell’economia solidale debbano collaborare per generare software che sia totalmente libero, con l’obiettivo di rispondere ai bisogni dell’economia solidale. Questo comprende l’organizzazione di reti di economia solidale. Tali reti rendono possibile la gestione democratica di risorse e fondi locali e globali. I movimenti del software libero e dell’economia solidale debbono anche collaborare per incoraggiare le imprese autogestite che producono software libero coerente con le idee dell’economia solidale. Queste rafforzeranno la democrazia nelle sfere dell’economia e della tecnica e aiuteranno lo sviluppo di comunità locali integrate in reti collaborative. (continua...)

    Richard Stallman - Euclides Mance

    Pagine

    Abbonamento a Creser RSS